Salama da sugo

Salama da sugo

Salama da sugo

E' disponibile sia nella versione cruda che in versione precotta. La Salama da Sugo cruda è stagionata almeno 6 mesi, sublime da assaporare a fette, dal sapore intenso e avvolgente se consumata cotta come tradizione suggerisce.

Istruzioni per la cottura:

La Salama cruda prevede una cottura piuttosto lunga a bagnomaria. Si consiglia di procedere nella seguente maniera: la si immerge per una notte intera in acqua fredda, dopodichè se ne pulisce la superficie con uno straccio morbido. Si inserisce poi in un sacchetto specifico per cottura avendo cura di lasciare esternamente il laccio con cui è legata, si rimuove l'aria e si chiude il sacchetto. Questo va poi immerso in una pentola colma d'acqua fredda e il laccio che fuoriesce dal sacchetto va legato ad un cucchiaio di legno che sia più lungo del diametro della pentola che ospita la Salama, e si fa in modo che questa durante la cottura rimanga sospesa nell'acqua, senza toccare il fondo. Si porta l'acqua a ebollizione e la si mantiene in cottura dalle 5 alle 7 ore a seconda della stagionatura della Salama.

Una volta terminata la cottura si estrae la Salama dal sacchetto e la si depone in una zuppiera assieme al suo sugo di cottura formatosi all'interno dell'involucro stesso. Si consiglia di servirla ancora ben calda, sbriciolata, accompagnata da un buon purè di patate.

La Salama da Sugo già precotta, invece, si consiglia di cuocerla per completarne la cottura immergendola in acqua fredda direttamente nel suo involucro di alluminio, di portarla a ebollizione e mantenere la cottura per tempi diversi a seconda della pezzatura:

40 minuti per la Salama tagliata a quarti

60 minuti per la Salama tagliata a metà

80 minuti per la Salama intera

Informativa estesa sull'uso dei cookies